Viaggiare con un gatto documenti e trasportino

Il gatto è un animale abitudinario e sarà un po’ difficile sportarlo per farlo viaggiare insieme a noi. Per far viaggiare un gatto all’estero con noi, dobbiamo informarci sulle disposizioni sanitarie presso il Settore Veterinario della propria ASL.

Alcune vaccinazioni sono d’obbligo, come la vaccinazione antirabbica per i gatti superiori a tre mesi, un periodo di quarantena nei Paesi immuni dalla malattia. Oltre alla salute del micio, bisogna organizzare il suo viaggio. E’ indispensabile un trasportino, che servirà anche per recarci dal veterinario.

Ci sono alcuni modelli di trasportino con una rete trasparente, che fanno in modo che il nostro gatto riesca a dare un’occhiata fuori. Soprattutto se ci spostiamo con un cucciolo, la sua curiosità lo spingerà a guardarsi intorno. Alcuni trasportini sono chiusi su tre lati ed hanno un’apertura frontale; se conoscete il vostro gatto, carattere pauroso e schivo o curioso, potrete fare l’acquisto giusto del suo mezzo di trasporto.

Altri modelli sono tipo un borsone con tracolla, con zip e guinzaglio per i gatti socievoli e di piccola taglia. Qualche tempo prima di partire, fate in modo che il vostro gatto si abitui al trasportino, lasciatelo magari aperto nella cucina, o in un altro ambiente della casa. Magari mettete al suo interno la sua copertina preferita, o un giocattolo, o ancora del cibo, come i croccantini.

È bene che queste abitudini i gatti le acquisiscano da piccoli, un po’ come i bambini. I gatti saranno così maggiormente predisposti a viaggiare sia in treno, che in aereo, auto o traghetto.

Prima di partire per un viaggio, facciamo un piccolo spostamento in auto per capire se il nostro gatto soffre di mal di auto. Se il caso il veterinario prescriverà della pillole contro la nausea.

Come introdurre un gatto nel trasportino: se il nostro gatto continua ad essere diffidente nei confronti della cesta da trasporto, poniamolo davanti alla porticina. Spingiamolo al suo interno in maniera ferma piegandogli le zampe anteriori.

Documenti per un gatto per il viaggio nella Comunità Europea: Un gatto che deve viaggiare dovrà essere munito di passaporto rilasciato dalla ASL, da richiedere un mese prima della partenza. Avere il libretto sanitario con le vaccinazioni fatte, come l’antirabbica, il suo microchip.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − quattordici =