Home / Consigli / Prendersi cura di una gatta in gravidanza: consigli utili
Prendersi cura di una gatta in gravidanza: consigli utili

Prendersi cura di una gatta in gravidanza: consigli utili

Quando la tua gatta sarà pronta per la sua cucciolata, nella maggior parte dei casi, lei farà il tutto il lavoro da sola, ma dovresti starle vicino.

Assicurati che sia protetta in una stanza senza accessi a parti particolari di essa, in modo da non rischiare che partorisca sul retro di un armadio o sotto un letto.

I cuccioli di solito arrivano entro tre-quattro ore, anche se una grande cucciolata può richiedere più tempo. Se il tuo gatto è in travaglio per più di otto ore senza partorire, chiama immediatamente il veterinario per le istruzioni.

Alimentazione del gatto in gravidanza

Una delle cose più importanti di cui avrà bisogno la tua gatta incinta è una buona alimentazione.

Avrà bisogno di ulteriori calorie mentre progredisce durante la gravidanza. Dopo tutto, lei sta mangiando per due.

Scegli un cibo adatto alla riproduzione. Il cibo per gattini è di solito una buona scelta.

Pianifica di aumentare la quantità di cibo fornita mentre il tuo gatto gravido si avvicina al suo termine.

Poco prima della data stabilita per il parto, fornisci al tuo gatto una scatola o un rifugio, dove possa dare alla luce e prendersi cura dei suoi cuccioli. Rivestite la scatola con soffici coperte o asciugamani.

Scegli materiali facili da pulire o sostituire. Posiziona la scatola in un luogo tranquillo e familiare e mostra al tuo gatto dove si trova la scatola.

Non sorprenderti se il tuo gatto in gravidanza sceglie un luogo diverso da quello che hai preparato per avere effettivamente i suoi cuccioli. Se è così, non aver paura di spostare i gattini nella scatola preparata una volta nati.

È perfettamente adatto a gestire i gattini; maneggiarli non causerà il tuo gatto ad abbandonare o ferire i suoi cuccioli.

Attenzioni particolari

Quando arriva l’ora del gatto in attesa e lei è pronta a dare alla luce i suoi cuccioli, guardala da vicino. È probabile che lei sarà in grado di partorire i suoi cuccioli senza il tuo aiuto.

Tuttavia, ci sono alcune cose che dovrebbero indurti a cercare assistenza veterinaria.

Se il tuo gatto sta avendo contrazioni attive e non ha passato un gattino entro 15-20 minuti, cerca subito un’assistenza veterinaria.

Se vedi parte del feto o placenta che sporge dalla vulva del gatto e non passa il gattino molto rapidamente (entro un minuto o due), porta il tuo gatto dal veterinario.

Non è anormale che un gatto si fermi durante il parto dei gattini. Tuttavia, se passano più di 2 ore tra i gattini, consulta il veterinario del tuo gatto

È una buona idea che il tuo gatto venga esaminato dal tuo veterinario quando finisce di partorire.

È normale che il tuo gatto abbia un scarico di liquidi dalla sua vulva dopo la nascita dei suoi cuccioli. Tuttavia, se lo scarico diventa maleodorante, consulta il tuo veterinario.

Probabilmente il tuo gatto trascorrerà la maggior parte del suo tempo con i suoi nuovi cuccioli. Per le prime settimane della loro vita, i gattini dipenderanno dalla loro madre per aiutare a regolare la loro temperatura corporea e tenerli al caldo.

Pulizia

Pulirà anche i gattini regolarmente e mangerà le loro escrezioni. E ‘normale. Tuttavia, se la tua gatta non mangi il suo cibo normalmente o agisce in altro modo in modo anomalo, fallo esaminare dal suo veterinario.

Se vomita o ha problemi di diarrea, potrebbe essere malata. Allo stesso modo, se soffre di tremori o convulsioni, ha bisogno di cure mediche immediate.

Intorno alle 4-5 settimane di età, puoi iniziare a introdurre i tuoi cuccioli al cibo solido. Una volta che stanno mangiando cibo solido prontamente, di solito circa 6-8 settimane, puoi iniziare a svezzarli.

Tuttavia, la socializzazione è estremamente importante per lo sviluppo dei tuoi cuccioli, specialmente durante le prime 8-10 settimane della loro vita.

I gattini dovrebbero rimanere con i loro compagni di figliata, se possibile, fino ad almeno 8 settimane di età. Per ulteriori informazioni puoi visitare il blog sui gatti GattoBlog.it

Mondo Gatti: Eleonora Fuschi

Eleonora Fuschi
Amante degli animali dalla nascita, mi prendo cura dei loro diritti e benessere. Appassionata di felini con una lunga esperienza di copywriter per Mondogatti.com

Leggi anche...

San Valentino 2018 gatti, cosa regalare il 14 febbraio

San Valentino 2018 gatti, cosa regalare il 14 febbraio

Regali San Valentino 2018 per animali domestici, cosa regalare il 14 febbraio 2018 a Fido …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *