Home / Educazione e comportamento / Gatto con lingua di fuori: perchè?

Gatto con lingua di fuori: perchè?

Come mai ci sono gatti che stanno con la lingua di fuori? E’ il sintomo di una malattia? Scopriamolo insieme.

Capita di vedere dei gatti con la lingua di fuori. Tendenzialmente non sporge tutta, perché un micio non e l’ha tanto lunga quanto quella di un cane a penzoloni, ma si intravede solamente una puntina rosa. E spesso e volentieri, i nostri amici felini non si rendono conto che hanno la lingua che sporge dalle labbra. Se è vero che ci sono alcuni gatti che hanno questo atteggiamento sin da piccoli, come una sorta di tic , a volte ci sono delle vere e proprie cause che fanno accendere un campanello di allarme, in quanto indicano vere e proprie patologie più o meno pericolose per la salute del gatto.

Gatto con lingua di fuori: cause e cosa fare

Come già accennato, esistono gatti che hanno questo atteggiamento sin da piccoli, proprio come gli mani che si mangiano le unghie o dei cani, come i Pastori Tedeschi, i quali quando guardano una persona inclinano la testa di lato, o lo stesso micio che dà dei morsetti affettuosi. Se è una cosa che il gatto fa sin da quando era piccino, non serve preoccuparsi. Diverso il discorso se il felino non lo ha mai fatto: vale la pena di portarlo dal veterinario per una visita di controllo della sua salute. Le cause possono essere molteplici, come la piorrea del gatto, o ancora il granuloma eosinofilico: uno dei primi sintomi del gatto è tenere la lingua di fuori per attenuare il dolore. Ovviamente, altri campanelli di allarme sono il cattivo odore proveniente dalla bocca, il micio che ha fame, ma non mangia dalla sua ciotola o non riesce a masticare, scialorrea, rumori durante la masticazione e il felino che cerca di togliersi qualcosa dai denti.

Altre cause della lingua di fuori sono le ulcere, derivate da sostanze tossiche ingerite per errore. Il gatto diventa inappetente, apatico e abbattuto. Inoltre, la presenza di vomito, diarrea e dolori addominali deve far correre dal veterinario, in quanto il danneggiamento della mucosa gastrointestinale o i danni renali ed epatici sono un pericolo di morte per l’animaletto.

Una delle cause più gravi è l’ipossia, ovvero se il gatto respira male, tira fuori la lingua e rantola, non bisogna perdere tempo, perché rischia di morire soffocato, forse per shock anafilattico o perché ha accumulato troppo stress, ma anche per la presenza di corpi estranei in bocca. Se non è profondo, si può provvedere a toglierlo noi stessi, ma è sempre meglio recarsi dal medico per accertarsi che l’animale stia bene.

Mondo Gatti: Elisabetta Coni

Elisabetta Coni
Content writer esperta dal mondo degli animali ed amante dei gatti mi presto volentieri a diffondere Notizie dal mondo degli amici a quattro zampe.

Leggi anche...

gatti scatole rettangoli

Perché i gatti sono attratti dai rettangoli e dalle scatole

Sui social network si stanno diffondendo a macchia d’olio delle immagini di gatti che, attirati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *