Ultime News

Adottare o comprare un gatto? Astenersi se…

adottare o comprare gatto

Gli animali non sono giocattoli: piccolo esame di coscienza prima di compiere il grande passo Deciso di prendere un gattino tutto fusa e morbidezza? Si è comprata una casa più grande e si vuole il felino che i propri genitori hanno sempre negato quando si era piccoli? La compagnia di un micio gioverebbe sicuramente ai bambini, visto che molti studi dicono che un pet è sano ed educativo? Fermi tutti, perché adottare o comprare un gatto è una cosa seria e necessita una sorta di esame di coscienza prima di fare qualcosa di avventato e rendere la vita del cucciolo …

Continua »

Gatto che attacca le caviglie, cosa fare

attacco caviglie gatto

Come mai il gatto attacca le caviglie? Il micio vi attacca o, ancora peggio, vi mira alle caviglie? Dipende quante volte adotta questo bizzarro comportamento: se succede una volta ogni tanto, vuol dire che il gatto sta solo giocando, ma quando la frequenza aumenta, si è di fronte a un probabile disturbo comportamentale sintomo di disagio, specialmente se l’agguato in questione slitta in ferite ad altre persone invece che essere solo un gioco. Il micio che aggredisce le caviglie non è diventato matto, né dispettoso. Sta solo giocando e non riesce a dosare bene la forza: capita che i gattini …

Continua »

Gatti in estate: come trasportarli in auto

gatto estate viaggio auto

Viaggiare e trasportare i mici in sicurezza per evitare i pericolosi colpi di calore I gatti, animali fantastici e un po’ misteriosi, ma l’estate è il loro tallone di Achille: intendiamoci, i mici sopravvivono benissimo a tutte le temperature grazie al proprio pelo. I gatti a pelo lungo e medio sono tarati anche per l’inverno, mentre quelli a pelo corto o senza pelo sono molto diffusi nelle zone calde e torride della Terra. Il problema si pone quando i padroni, malauguratamente, decidono di viaggiare in estate nelle ore più calde: è ammirevole portare in vacanza i piccoli amici felini, però …

Continua »

Grooming gatto: serve fare il bagno al micio se ha la lingua?

grooming lingua gatto

La scienza spiega il meccanismo di pulizia della lingua dei gatti per ripulirsi I gatti sono noti per la loro capacità di auto pulizia: si lavano il pelo da soli usando la loro lingua, ecco già spiegato il perché passano gran parte della giornata a leccarsi e ripulirsi e il  perché non serva fare il bagno al gatto. La piccola lingua felina è rasposa, ricoperta da piccole papille che li aiutano nella pulizia ( il cosiddetto grooming), e un gruppo di ricercatori ha notato come questa specie di scaglie siano fatte quasi a forma di artiglio e funzionino come una …

Continua »

Kitten Fur, il profumo che sa di gatto

Kitten Fur, il profumo che sa di gatto

La fragranza è ispirata al profumo del pelo dei piccoli felini Chi ha la fortuna di convivere con un gatto, passerebbe certamente tutte le sue giornate ad annusare la sua pelliccia: tra gli animali domestici, i felini sono sicuramente i più puliti, anche grazie al fatto che passano gran parte della giornata a farsi la toeletta. La loro lingua ruvida e umida lecca via ogni sporcizia e impurità, oltre che rinfrescare il loro manto durante questi giorni di caldo insopportabile. Chissà se è anche grazie a questo che i mici un profumo davvero unico, e a qualcuno è venuto in …

Continua »

Perché il gatto ama dormire sul letto

Chi ha uno o più gatti, la sera, fa prima a dormire sul divano che spostare i piccoli amici pelosi dal proprio letto: ma come mai i felini amano tanto stare sul lettone invece che nelle loro cuccette? Gatto e letto sono un binomio inscindibile, tanto che chi ha la fortuna di convivere con uno o più felini, si ritrova la sera delle bozze a forma di gatto sotto il copriletto, o nel bel mezzo della notte a fare i conti con una graziosa, ma dispotica palla di pelo con i baffi che non solo si è posizionato sul materasso, …

Continua »

Gatto con lingua di fuori: perchè?

Come mai ci sono gatti che stanno con la lingua di fuori? E’ il sintomo di una malattia? Scopriamolo insieme. Capita di vedere dei gatti con la lingua di fuori. Tendenzialmente non sporge tutta, perché un micio non e l’ha tanto lunga quanto quella di un cane a penzoloni, ma si intravede solamente una puntina rosa. E spesso e volentieri, i nostri amici felini non si rendono conto che hanno la lingua che sporge dalle labbra. Se è vero che ci sono alcuni gatti che hanno questo atteggiamento sin da piccoli, come una sorta di tic , a volte ci …

Continua »

Perché i gatti sono attratti dai rettangoli e dalle scatole

gatti scatole rettangoli

Sui social network si stanno diffondendo a macchia d’olio delle immagini di gatti che, attirati dai rettangoli disegnati sul pavimento, decidono di stazionare al centro dell’area immaginaria, prestando attenzione a non superare la delimitazione dello spazio con parti del corpo. Perché i felini sono attratti da un rettangolo? Intanto, i padroni stanno diffondendo online le foto, facendole diventare le più virali di sempre nel settore mici. Ma vediamo le ragioni di questo comportamento singolare, che risponderebbe anche al quesito del come mai i gatti amino le scatole. Una scatola e un rettangolo possono essere veramente equivalenti, oppure ci sono altre …

Continua »

Gatti ed emergenza caldo estivo: consigli e suggerimenti

gatti emergenza caldo estivo

Il caldo è arrivato e con l’alzarsi delle temperature in Italia, dopo il freddo di questa pazza primavera, arrivano anche le preoccupazioni per gli animali domestici: i gatti potrebbero soffrire del caldo estivo, perché l’aumento della temperatura non è stato graduale e i felini possono diventare le principali vittime. I mici hanno per loro natura il sangue particolarmente caldo: possono arrivare ai 40 gradi corporei, quindi l’estate diventa per loro una stagione faticosa, molto più degli umani. Gli esperti veterinari hanno elaborato dei consigli e dei suggerimenti per fronteggiare l’emergenza caldo estivo e addirittura salvare la vita ai nostri amici …

Continua »

Gatto Blu di Russia: carattere e prezzo

gatto blu di russia

Gatto Blu di Russia: avete capito bene, è un micio blu e proveniente dalla Russia ed è a pelo corto. E’ una razza ufficiale dal 1912, il Gatto Blu di Russia, e nella prima guerra mondiale ha anche rischiato di estinguersi, ma è poi arrivato fino a noi. Chiamato Russian Blu o Blu Rosso, non è un gatto comune, specialmente in Italia, ma è veramente bello. Scopriamo insieme l’aspetto, il prezzo e il carattere di questo micio tanto particolare tra la rosa di razze feline. Le origini precise del Russian Blu non sono ancora note: si sa che questi esemplari …

Continua »

Assicurazione gatto: consigli, quanto costa e cosa copre

assicurazione gatto

L’assicurazione per gatti può sembrare stravagante, ma potrebbe essere la salvezza del micio e del suo proprietario. Esistono due tipi di assicurazione gatto, che altri non è che una sorta di RC come per le auto, ma in questo caso si parla di felini. La prima variante è una polizza che copra la responsabilità civile verso terzi, non importa se persone o cose, ma non svincola il proprietario da quella legale e civile in caso di danni provocati dall’animale verso terzi. La seconda variante è una del tipo preventivo sanitario, in quanto copre le spese per malattie e per la …

Continua »

Declawing gatti, una pratica crudele ma legale

declawing

Estirpare le unghie ai gatti: è questo il significato della parola declawing: è una pratica legale e molto praticata negli USA, tanto che i veterinari la offrono o come operazione di routine, o compresa con la castrazione o la sterilizzazione, per aggiungere costo. La ragione per cui è nata questa barbarie è per scoraggiare un tipico comportamento felino, ovvero per evitare che il micio graffi e rovini i mobili o che facciano male ai bambini. Questo è un caso dove il business prevale sul buonsenso, visto che il gatto, come difesa, tende a graffiare e usare quindi i suoi artigli, …

Continua »

Gatto di 16 chili cerca l’amore della sua vita

gatto gigante

Symba è un gatto che ha sei anni e non è certamente un fuscello: pesa la bellezza di 16 chili! Ma oltre ad essere grande fisicamente, ha una storia triste alle spalle e proprio per questo è in cerca dell’amore della sua vita. Symba purtroppo ha perso recentemente il suo padrone, ma dopo questo fatto funesto, è stato accolto amorevolmente dall’associazione Humane Rescue Alliance. Il personale lo adora, perché oltre ad avere una mole considerevole, è molto dolce e ama stare con gli umani. Anche se stanno facendo di tutto per farlo dimagrire di almeno 6 chili. Symba è un …

Continua »

Castrazione e sterilizzazione gatto, pro e contro

castrazione e sterilizzazione gatto pro e contro

Quando si parla di sterilizzazione o di castrazione, sono tutti in prima fila a dire che sono delle procedure barbare da far subire al proprio gatto. Sicuramente, chi la pensa in questo modo, pur essendo in buona fede, non considera il fatto che le gatte vadano in calore minimo de volte all’anno e che possono partorire da 2 fino a 8 micini. Risultato: gattili pieni di cuccioli abbandonati da adottare, aumento del randagismo in molte aree italiane, senza considerare che alcune persone, specie nelle aree rurali, non ci pensano due volte a uccidere i cuccioli appena nati. Inoltre, i gatti …

Continua »

Gatto Manx: carattere e prezzo

gatto manx

Il gatto Manx, chiamato anche gatto dell’Isola di Mann, è un felino inglese che ricade nella categoria degli shorthair e somali, anche se li contraddistingue una caratteristica evidente: è un felino senza coda. Ma questo non significa che abbia problemi a comunicare o di equilibrio, visto che è un cacciatore professionista. A questa razza di gatto bastano pochi e rapidi movimenti per stanare la sua preda. E’ il micio preferito per chi ama la vita di campagna, in quanto ama l’aria aperta e dare la caccia ai piccoli roditori. Tuttavia, è un esemplare che ha bisogno di cure pe il …

Continua »

Differenze gatto maschio e femmina: come riconoscerli?

gatto maschio e femmina differenze e come riconoscerli

Si dice che un gatto maschio sia molto più coccolone della gatta femmina, più cacciatrice e selvatica. Invece, ogni felino ha la sua personalità indipendentemente dal genere. Le esperienze vissute nei suoi primi mesi di vita possono segnare irrimediabilmente un micio, proprio come avviene per gli esseri umani. E come gli umani hanno caratteri predominanti, ma che non determinano il sesso di appartenenza. Quindi, quali sono le differenze tra gatto maschio e femmina e come riconoscerli? Come riconoscere un gatto maschio da una femmina Partiamo subito con l’affermare che è difficile stabilire il sesso di un cucciolo di gatto prima …

Continua »

Erba gatta: benefici, effetti e proprietà della nepeta cataria per il gatto

erba gatta

Il gatto è carnivoro, ma molti felini vanno letteralmente nepeta cataria in visibilio per una pianta particolarissima che, sorprendentemente, ha anche degli effetti benefici per la salute dell’uomo. Si tratta della nepeta cataria, detta anche erba gatta o menta dei gatti, o ancora catnip. Quali sono gli effetti e le proprietà di questo vegetale per il nostro micio? Erba gatta: nepeta cataria o erba di grano? Prima di scoprire le proprietà di questo vegetale che sembra mandare i gatti in Paradiso, è utile fare una distinzione dell’erba gatta. Alcuni gatti sono attratti dalla, una pianta dal fusto eretto e ramoso …

Continua »

Asma e obesità, la cura è la convivenza con cani e i gatti

asma e obesità bambini e animali

Convivere con animali domestici apporta benefici ai bambini proteggendoli dall’asma e riducendo il rischio di obesità. La teoria è dimostrabile anche sui neonati venuti al mondo con parto cesareo o che non sono stati allattati al seno. Da tempo si conducevano ricerche scientifiche mirate e i sospetti degli scienziati sono stati confermati: micio e fido sono animali da compagnia indispensabili per la corretta crescita dei bambini. I benefici si riscontrano sin dai primi mesi di vita, così come si evince dallo studio che è stato pubblicato sulla rivista Microbiome. Un gruppo di studiosi dell’Università di Alberta, in Canada, ha seguito …

Continua »

Puntatore laser intelligente per far giocare i gatti, ecco Felik su Kickstarter

Puntatore laser intelligente per far giocare i gatti, ecco Felik su Kickstarter

Quando il padrone non ha tempo per far giocare il proprio gatto, la tecnologia può essere d’aiuto per intrattenere il proprio micio. A tal fine sulla piattaforma di raccolta fondi Kickstarter è stato presentato un progetto che prevede il finanziamento e la produzione su vasta scala di ‘Felik’, un puntatore laser intelligente che come obiettivo ha quello di far divertire i gatti sfruttando l’intelligenza artificiale. Il dispositivo, infatti, intrattiene il gatto riproducendo delle figure all’interno della stanza dove è stato posizionato, ma nello stesso tempo agisce in modo tale da evitare che l’animale domestico possa andare a sbattere contro i muri …

Continua »

Gatto da Baffo a Briciola, i nomi originali e quelli più divertenti

Gatto da Baffo a Briciola, i nomi originali e quelli più divertenti

Quando si adotta un gattino la prima cosa da fare è quella di dare un nome al micio, ma quale? Ebbene, nel dare un nome ad un gatto è possibile sbizzarrirsi potendo scegliere tra tanti nomi originali o divertenti in base al sesso dell’animale. Ad esempio, nel dare il nome ad un gattino maschio si può scegliere tra tanti bei nomi, e tra questi Asterix, Baffo, Flipper, Jasper, King, Lancillotto, oppure Morfeo se l’animale è docile. Pure per i gatti femmine i nomi che si possono scegliere sono tanti, da Artemisia a Batuffolina e passando per Briciola, tra i più …

Continua »

Gatto American Shorthair: carattere e prezzo

gatto american shorthair

A dispetto del nome, il gatto American Shorthair discende dal gatto europeo. Le origini di questo felino, probabilmente, sono da riscontrare nelle prime colonie americane: ormai si sa che gli antichi navigatori usavano portare dei gatti nelle navi allo scopo di cacciare i topi. Nelle Americhe l’American Shorthair diventò un gatto molto apprezzato dai contadini e anche dai minatori, tanto che nel XIX secolo diventò una vera e propria razza diffusa e selezionata, in modo che questo animale a pelo corto diventasse di compagnia, ma non perdesse le sue doti da cacciatore. Perché questo gatto a pelo corto è un …

Continua »

Alimentazione gatto: cibo secco, cibo umido o fatto in casa?

Una domanda che ogni padrone di gatti si pone in continuazione: nell’alimentazione del gatto è meglio il cibo secco, il cibo umido o quello fatto in casa? E’ difficile scegliere, perché i classici croccantini sembrerebbero molto appetitosi, ma anche le scatolette già pronte che si trovano al supermercato e nei negozi di animali non sono da meno, così come il cibo preparato alla casalinga con tanto amore e cura. Non esiste la risposta esatta e universale per ogni felino, come non esiste un miglior cibo per gatti. Ogni mangiare felino ha i suoi vantaggi e svantaggi ed è importante essere …

Continua »

Gatti che salvano la vita, il caso di Josh Marino

Gatti che salvano la vita, il caso di Josh Marino

Educare il gatto a certi comportamenti è fondamentale al fine di poterlo tenere in casa, ma spesso, in maniera non del tutto inconsapevole, un micio può educare l’uomo al ritorno alla vita scacciando dalla mente i cattivi pensieri. Questo è quanto è successo con Josh Marino, un soldato che è tornato dal fronte con un disturbo da stress post-traumatico e con lesioni cerebrali, e che nel momento in cui aveva deciso di togliersi la vita s’è visto spuntare un gattino randagio che ha iniziato a strofinarsi sulla sua gamba. Il comportamento amorevole del gattino, in accordo con quanto riportato da …

Continua »

Dieta vegana per il gatto, bocciate le nuove tendenze per gli amici a quattro zampe

Dieta vegana per il gatto, bocciate le nuove tendenze per gli amici a quattro zampe

Gli italiani, riguardo al cibo per il proprio gatto, sono sempre più attenti in fase di acquisto attraverso il controllo delle etichette dei cibi industriali, ma nello stesso tempo bocciano le nuove tendenze come quelle che sono rappresentate dalla scelta di una dieta vegana. Il 77% degli italiani, infatti, boccia la dieta vegana per il proprio gatto in accordo con quanto è emerso da un’indagine che è stata commissionata dalla Royal Canin. Molto bassa, e pari al 23%, è inoltre la percentuale di italiani che per il proprio gatto è propenso ad optare per la cosiddetta dieta Barf, ovverosia quella …

Continua »

Gatti da portare sempre in vacanza, oltre la metà degli italiani è favorevole

Gatti da portare sempre in vacanza, oltre la metà degli italiani è favorevole

In vacanza sì, ma con il proprio micio. La maggioranza degli italiani, infatti, non ha dubbi sul fatto che andando in vacanza dovrebbe essere sempre possibile portare con sé i propri animali domestici che per molti sono in tutti e per tutto dei membri effettivi all’interno della propria famiglia. Non a caso, da un’indagine che è stata realizzata dalla compagnia Sara Assicurazioni, attraverso il proprio Osservatorio, è emerso che il 57% degli italiani ritiene giusto che cani e gatti possano essere portati con sé in vacanza rispetto all’14% di chi opterebbe invece per lasciarli ad un parente, oppure ad un …

Continua »

Museo sui gatti apre in North Carolina, biglietto di ingresso ad offerta libera

Museo sui gatti apre in North Carolina, biglietto di ingresso ad offerta libera

A Sylva, il capoluogo della Contea di Jackson, nello Stato USA della Carolina del Nord, un veterinario ha avuto la bella idea di aprire un museo sui gatti, il The American Museum of the House Cat con il biglietto di ingresso ad offerta libera, e con i proventi che serviranno per prendersi cura nel vicino rifugio dei gattini più bisognosi. Presso il Catman2 Shelter, rifugio per animali nella Carolina del Nord, il presidente e fondatore dottor Harold Sims, che si occupa di rimettere in sesto i gatti in difficoltà,  ha avuto la brillante idea di creare un museo con tanto di …

Continua »

Gatto Persiano: carattere e prezzo

gatto persiano

Il gatto persiano è il perfetto felino domestico: è adatto per i bambini, per gli anziani e per chi ama le coccole. Il felino perfetto è il frutto di un lavoro di selezione accurato grazie a degli allevatori seri e pazienti che hanno “creato” il persiano partendo dal gatto d’Angora, il che è straordinario visto che questa razza di gatto è l’opposto del carattere coccolone del tipico persiano che sta appollaiato sul divano dall’aspetto massiccio con zampe corte e tozze e dal pelo lungo. Del resto, è un gatto per gli aristocratici, in quanto la Regina Vittoria ne aveva uno …

Continua »

Gatto del Bengala: carattere e prezzo

Gatto del Bengala: carattere e prezzo

Il gatto del Bengala (codie EMS: BEN) appartiene alla categoria dei gatti a pelo corto e somali, conosciuto anche come gatto leopardo, Bengalese  o Bengal, è una razza felina riconosciuta dal 1991 ed è stata ottenuta grazie all’incrocio tra esemplari di gatto domestico con gatti selvatici, rispettivamente delle specie Felis Bengalensis e Prionailurus bengalensis. Questo felino si riconosce subito: amante dell’acqua, mantello caratteristico da leopardo. E’ grazie a Jean Sudgen che decise di accoppiare il suo gatto leopardo asiatico con un gatto domestico, per ammansire la razza, e al Dr. Centerwall, il quale studiò la leucemia virale felina a seguito di …

Continua »

Gatto Norvegese: carattere e prezzo

Gatto norvegese

Il gatto norvegese, meglio noto come gatto delle foreste norvegesi, è difficile immaginarlo in un salotto. Eppure questo felino si è dimostrato un ottimo animale da compagnia, molto mattacchione e più ubbidiente rispetto alle altre razze di gatti. Questo gatto delle foreste norvegesi si chiama anche Norsk Skogkatt e ha origini molto antiche, tanto da essere già protagonista nelle antiche leggende degli antichi abitanti: si narra che Freyja, dea dell’amore e della fertilità abbia usato un carro trainato da questi esemplari per cercare il marito scomparso, ma anche Thor, il dio del tuono, ha dovuto alzare un grosso gatto norvegese …

Continua »

Gatto Certosino: carattere e prezzo

Gatto Certosino: carattere e prezzo

Il Certosino è considerata una razza felina molto antica e pregiata. Ci sono varie leggende sulla sua origine, ma l’ipotesi più accreditata è che il gatto certosino esista dai tempi dei monaci che iniziarono ad allevare questi esemplari per proteggere granai e scorte alimentari dai topi. Infatti, il gatto Certosino nei monasteri era incaricato di vegliare anche sui manoscritti, in modo che i famigerati roditori non si accanissero sui preziosi scritti. Il nome di questo straordinario esemplare felino deriva senza ombra di dubbio dalla zona della Grande Chartreuse, in cui nell’XI secolo i monaci Certosini avevano un monastero proprio lì …

Continua »