Home / Consigli / Natale a prova di gatto, regole di sicurezza
Natale a prova di gatto, regole di sicurezza

Natale a prova di gatto, regole di sicurezza

Come salvaguardare i piccoli felini e le decorazioni per questo Natale 2017

Natale 2017, decorare la casa col gatto

Si avvicina il Natale e la casa si riempie di decorazioni e oggetti che possono essere pericolosi per i nostri gatti, naturalmente attratti da cavi, luci e, soprattutto, dall’albero di Natale, considerato come un enorme grattatoio. Un’alternativa è rinunciare a tutto, ma che clima natalizio sarebbe senza i simboli natalizi come l’abete decorato e le luminarie? Non c’è bisogno quindi di essere tanto drastici, basta seguire alcuni accorgimenti pratici per mettere in sicurezza la casa e preservare i nostri mici dai piccoli incidenti domestici.

Albero natalizio e gatti

Gli alberi veri sono potenzialmente più pericolosi di quelli artificiali, a causa degli aghi taglienti e della loro tossicità. Attenzione a scegliere un abete di dimensioni piccole per ridurre il rischi in caso di cadute accidentali.  Se in casa sono presenti cuccioli, è bene avvolgere direttamente il tronco con una stagnola e rendere inaccessibile il contenitore dell’acqua (se si usa un albero vero) per evitare che il micio o i mici si abbeverino, con conseguente avvelenamento. Una volta applicate queste accortezze, bisogna ancorare la pianta saldamente alla parete o al soffitto per mantenerla stabile in caso di urti, utilizzando una copertura idonea alla base per nascondere zavorre e cavi elettrici. E, ovviamente, per scongiurare il pericolo che il micio lo faccia rovesciare.

Dove posizionare e decorare l’albero di Natale?

La zona idonea per l’abete natalizio e per evitare che il felino ci salti sopra è scegliere una stanza che può essere chiusa e resa inaccessibile al gatto in assenza di persone. Non bisogna addobbare l’albero da subito, meglio prendersi del tempo per insegnare al gatto a non arrampicarsi, lasciando che esamini il nuovo oggetto. Un trucco per scongiurare arrampicamenti felini è quello di spruzzare la pianta con uno spray agli agrumi, oppure limitarsi a irrorare di essenza di citronella delle pigne da porre sotto l’abete. Inutile dire che l’animale non deve essere presente alla fase di decorazione, per evitare di farlo giocare con le palline perché sennò le assocerà a un gioco. Purtroppo, bisogna evitare ciondoli e oggetti luccicanti che attirano il gatto, optando per carta e feltro. Si devono comunque fissare con gli appositi ganci di metallo per evitare cadute.

Cosa evitare a Natale se hai un gatto

Come nel caso di bambini piccoli, gli spigoli vivi e gli oggetti delicati devono essere banditi dalla casa anche a Natale. Quindi, via le decorazioni in vetro, la neve artificiale (tossica se ingerita dall’animale), candele vere e decori di cioccolato. E’ opportuno inoltre fare attenzione ai cavi elettrici, assicurandoli con del nastro adesivo e avvolgere l’eccesso attorno alla base dell’albero. Padroni, controllate regolarmente che i mici non abbiano danneggiato il cavo di alimentazione e spegnere sempre le luci quando il felino resta solo in casa.

About Elisabetta Coni

Content writer esperta dal mondo degli animali ed amante dei gatti mi presto volentieri a diffondere Notizie dal mondo degli amici a quattro zampe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *