Home / Educazione e comportamento / Perché il gatto scappa di casa, come ritrovarlo
Perche il gatto scappa di casa, come ritrovarlo

Perché il gatto scappa di casa, come ritrovarlo

Perche il gatto scappa di casa, come ritrovarlo

A volte il nostro gatto ci può fare davvero spaventare perché abbandona la sua casa per lasciarci ad attenderlo. Tra le cause che possono spingere il nostro felino scappa di casa c’è l’amore.

Se il gatto è maschio, questo può essere il primo motivo di fuga. Dopo un paio di giorni ritorna a casa da solo. È il periodo in cui le femmine sono in calore e attirano a sé il maschio, anche quello di casa.

I tempi potrebbero arrivare anche ad una settimana, e al suo ritorno sarà un po’ malridotto, perché per conquistare la sua compagna ha dovuto lottare.

Un’altra causa potrebbe essere un motivo di disturbo che si è presentato in casa. L’arrivo di un altro animale domestico o anche di un bambino. Tutto ciò che muta la quotidianità del gatto di casa, lo può infastidire e fargli decidere di cambiare aria. Anche in questo caso dopo qualche giorno torna a casa.

L’ideale sarebbe creare una zona della casa dove il gatto possa trascorrere le sue ore con tranquillità senza essere disturbato. Acquistiamo per lui pupazzi di stoffa e l’erba gatto, così che possa divertirsi anche un po’.

Altra causa potrebbe essere il suo istinto predatorio, che ne determina la fuga e l’abbandono del tetto casalingo.

Un gatto potrebbe allontanarsi di casa per un trasloco, magari fatto nelle vicinanze dell’abitazione precedente. Oppure pensate alla possibilità che il micio sia rimasto intrappolato in qualche luogo nei dintorni della vostra abitazione, come uno scantinato o altro. La loro forza fisica e possibilità di sopravvivenza è però molto alta, anche senza bere né mangiare, i gatti possono resistere tanto tempo.

Come ritrovare il gatto scomparso:

Una soluzione rapida è quella di inserire preventivamente un microchip al nostro gatto.

Il sito Anagrafe nazionale felina, riconosciuta dal Ministero della Salute, offre tutte le informazioni necessarie per fare questo passo ed identificare in maniera elettronica il gatto.

Un altro consiglio che possiamo dare a tutti coloro che hanno un gatto in casa è quello che il nostro amico non si allontana troppo da casa.

Quando usciamo a cercarlo, chiamiamolo col suo nome ed in maniera dolce e pacata, senza far trapelare nervosismo.

Un altro strumento per cercare il nostro gatto è quello di utilizzare i volantini e distribuirli nel nostro quartiere.

Ricordate che il gatto ha un fortissimo senso dell’orientamento e dunque è improbabile che si perderà.

About Pamela Tela

Amante degli animali dalla nascita, mi prendo cura dei loro diritti e benessere. Webmaster di lunga esperienza e fondatore del Mondogatti.com

One comment

  1. Ho perso il mio gatto e sono molto triste spero che un giorno lo vedro gli voglio troppo bene email rosettadestratis63@gmail.com aspetto una vostra risposta grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *